I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Normativa - Cookie Law

Natale nei cortili di Via Padova


Nell'ambito delle attività del progetto Via Padova: coesione sociale il 15 dicembre una dozzina di cortili della Via e dintorni si sono aperti a tutti per proporre arte, musica, poesia, mimo. Un'occasione costruita attraverso il coinvolgimento diretto di condomini, gruppi locali, artisti chiamati a raccolta con una call lanciata tra ottobre e novembre. E' stato svolto un lavoro di coprogettazione, coordinamento e comunicazione ad accompagnamento di queste attività finalizzate alla creazione di opportunità di consocenza e coltivazione di relazioni di buon vicinato. Un'opera che costituisce un'ulteriore tappa di un percorso locale di coesione sociale

 

Frammenti di un discorso amoroso per superare l'odio online


«Il lavoro con i ragazzi e le ragazze ci ha fatto esplorare il portato di discorsi che maturano e rimbalzano tra rete (online) e territorio (offline) tra le pareti delle scuole, gli spazi aperti dei quartieri, i luoghi di lavoro e di aggregazione della metropoli. La distinzione che un tempo ci faceva percepire dimensioni reali e virtuali della quotidianità non regge più perché tutto avviene nel presente in cui siamo immersi. Un tempo ipermediale fatto di attenzioni fugaci, immagini, video, messaggi mordi e fuggi».

Al link l'articolo dedicato al progetto Love Speech pubblicato su Gli Stati Generali

Via Padova: cortili aperti


Il progetto "Via Padova: coesione sociale" ha promosso, a partire da un confronto coprogettuale con le realtà della rete locale, due call. Una prima chiamata a raccolta di cortili e una seconda nei confronti di artisti per realizzare, il prossimo 15 dicembre, una giornata all'insegna dei "cortili aperti". Hanno manifestato la loro disposnibilità una dozzina di cortili e una trentina di artisti. Il percorso intende promuovere occasioni di conoscenza, condivisione e rivitalizzazione locale favorendo la costruzione di relazioni positive tra abitanti, amministratori di condominio e realtà sociali locali.     

Bell Nett: spazio di comunità a NoLo

Lo spazio Bell Nett di Largo Fratelli Cervi 1, ex-lavanderia, bene confiscato alla criminalità organizzata di proprietà del Comune di Milano è gestito dalla Cooperativa COMIN in collaborazione con B-CAM Cooperativa sociale ONLUS è pensato per: 
-favorire occasioni di conoscenza reciproca e condivisione di passioni comuni tra cittadini e gruppi informali; 
-promuovere e realizzare progetti sociali con le realtà locali;
-ospitare servizi educativi, laboratori ed attività formative. 
Le vetrofanie sono state realizzate da Pablo Compagnucci - Comunicarearte - Atelier Spazio XPO

Via Padova coesione sociale 3.0 fine 2018



ll progetto si muoverà sulla falsariga dei seguenti obiettivi, da perseguire in modo sinergico e complementare: 1) il consolidamento della rete progettuale sviluppata dal progetto di coesione sociale 3.0, finalizzata alla conoscenza dei luoghi e delle opportunità locali di coesione (orti, incontri, eventi animativi e culturali di vario tipo con attività contraddistinte dall’essere aperte a tutti e gratuite); 2) la cura della rete estesa a partire dai gruppi formali ed informali e dalle persone che hanno seguito e coronato il percorso di co-progettazione, ideazione e realizzazione di Street Ort Day dello scorso 16 giugno; 3) l’interlocuzione con cittadini attivi che hanno manifestato una capacità di connettere varie realtà associative (a cui spesso appartengono) e di stare a cavallo di più organizzazioni presenti sul territorio, nuove leadership e gruppi informali per favorire una maggiore inclusività ed ampliamento della rete valorizzando anche ciò che di nuovo/piccolo si affaccia sulla scena, come manifestazione di passioni e protagonismo locale strettamente connesso allo stare insieme, al condividere prendendosi cura di relazioni e beni pubblici. Il logo del progetto si ispira ad una parte dell’opera di Pablo Compagnucci realizzata in occasione di Street Ort in Via Esterle, davanti agli Orti di Via Padova di Legambiente. Coesione sociale 3.0 è attivo a partire dalle 4 realtà dell’ATI: capofila COMIN Cooperativa Sociale di Solidarietà Onlus, partner B-CAM Cooperativa Sociale Onlus, Cooperativa Sociale Tempo per l'Infanzia, ALA Milano Onlus.