I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Normativa - Cookie Law

Residenza urban art ex-Convitto Trotter


Giovedì 18 giugno dalle 18.00 alle 19.30 sulla pagina Facebook di Casa degli Artisti in live streaming si è svolto il primo incontro di co-progettazione per l'iniziativa Residenza Urban Art a tema “WORK, lavoro nel sociale e nel territorio” presso l’ex Convitto Trotter. Per un grande wall realizzato dal duo StenLex. Qui la possbilità di rivedere la serata.
L’incontro ha visto confrontarsi diverse personalità coinvolte nel progetto, tra cui: Chiara Bartolozzi, responsabile per Fondazione Cariplo del programma Lacittàintorno, Christian Gangitano, ideatore del progetto Residenza Urban Art ex Convitto Trotter, Wunderkammern, management del duo di artisti STEN LEX che li rappresenta, e le diverse realtà socioeducative coinvolte: ATI del PuntoCom dell'ex Convitto guidata da La Fabbrica di Olinda, Coop Comin, B-CAM Cooperativa sociale Luca Rossetti, le associazioni T12 T12-lab, Amici del Parco Trotter La Città del Sole - Amici del Parco Trotter ODV, Circolo Reteambiente - Legambiente Orti di via Padova, Via Padova Viva e diverse altre realtà locali.
L’iniziativa Residenza Urban Art, ex Convitto Trotter, promossa e organizzata da Associazione Comunicarearearte/Atelier Spazio Xpò si inserisce tra le azioni promosse nella zona di via Padova da Lacittàintorno, il programma di Fondazione Cariplo volto a migliorare la qualità della vita nei contesti periferici e a stimolare la genesi di nuovi servizi e funzioni per la comunità e con la comunità attraverso, in particolare, la riattivazione e risignificazione di spazi inutilizzati o in stato di degrado. Cogliendo la complessità e le nuove esigenze cui far fronte, Lacittàintorno intende mettere a disposizione della rete locale dei pretesti per innescare buone pratiche di lavoro responsabile, come racconterà l’opera che sarà realizzata da Sten Lex.
Per maggiori informazioni sul progetto di Residenza Urban Art e sul programma Lacittàintorno consultare www.lacittaintorno.it

PuliPa: continua il coinvolgimento locale

PuliPa: Puliamo via Padova con il mondo è un progetto attivo nell’area di Milano di via Padova, da Piazzale Loreto fino a via Bengasi.
Il progetto, realizzato con il contributo del Comune di Milano, nell’ambito del Bando quartieri 2019, ha l’ambizione di migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti urbani e promuovere la pulizia delle aree comuni e il decoro delle vetrine verso strada. Continuano eventi ed attività di coinvolgimento delle persone e della rete locale.

5 x 1000: sostieni B-CAM

5 x 1000 = accompagnamento e attivazione di persone, gruppi e comunità.
Sostieni B-CAM, una piccola realtà che disegna grandi progetti in rete.
Se presenti il Modello 730 o Unico nella scelta di DESTINAZIONE DEL 5 PER MILLE firma nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative” ed inserisci nel riquadro il codice fiscale di B-CAM: 08335120963

Relazioni di vicinato tra Via Padova e NoLo

Nel breve video l'esito dei questionari sulle relazioni di vicinato ed i progetti locali del Bando quartieri 2019.
Si tratta di una ricerca locale realizzata da B-CAM Cooperativa sociale Cooperativa COMIN Legambiente Lombardia in collaborazione con un gruppo di studenti della Facoltà di Psicologia - magistrale Psicologia per il benessere dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Una ricerca azione diffusa online nel periodo del lockdown Covid19 che ha preso spunto anche dai progetti "Pulipa: puliamo Via Padova con il mondo" e "Coltivare cortili, un orto tira l'altro" realizzati nell'ambito del Bando Quartieri 2019 del ComunediMilano

Terzo Settore e volontariato sono la stessa cosa?

Al link un contributo su Gli Stati Generali dedicato a chiarire e discutere il ruolo del Terzo Settore nell'ottica del disegno del welfare di comunità e della rigenerazione come “ricucitura” e “tessitura” sociale e fisica dei quartieri e percorsi reali di empowerment per le persone e le comunità.