Skip to main content

I nostri progetti per il territorio

Tunnel Boulevard

Un processo di rigenerazione dello spazio pubblico di Via Pontano e dei suoi tunnel ferroviari, con azioni di design sociale e arte pubblica che promuovono la partecipazione della cittadinanza attiva e creano coesione sociale. Il Patto di Collaborazione dedicato alla Tunnel Boulevard è stato sottoscritto a ottobre 2021 tra Istituzioni, realtà locali e abitanti del quartiere per la riqualificazione e la rivitalizzazione di Via Pontano e delle aree di pertinenza dei tunnel ferroviari che collegano Via Padova a Viale Monza, cui hanno fatto seguito nel 2021 e 2023 azioni di cura, animazione e manutenzione. Grazie al sostegno del Comune di Milano e del programma Lacittàintorno di Fondazione Cariplo il primo tassello di riqualificazione dell’area ha riguardato l’intervento nel tunnel di Via Padova, effettuato con il supporto di alcuni sponsor e partner tecnici (Mapei SpA, YUME e FinecoBank) a cui nel corso del 2023 sono seguite ulteriori attività di progettazione, connessione locale e fundraising per dare continuità a questa idea strategica di graduale rigenerazione dello spazio pubblico anche con il supporto del Municipio 2 e nel costante confronto con diversi Settori e Assessorati (Partecipazione, Cultura, Mobilità, Lavori Pubblici e Verde) del Comune di Milano.
Firmatari del Patto con il Comune di Milano sono T12-lab (capofila) Cooperativa COMIN, B-CAM Cooperativa sociale, Comunicarearte - Atelier Spazio XPO. Nella azioni locali sono coinvolte una serie di realtà locali e cittadine: La Città del Sole - Amici del Parco Trotter ODV ArteMadia l’Associazione Bardha Mimos – NoLo Fringe Festival, ATS Casa degli Artisti, Base 1530 Bocciofila Caccialanza, Biennolo, Reteambiente Milano Circolo Legambiente, Istituto Scolastico CPIA 5 Centro Provinciale Istruzione Adulti Via Pontano, Istituto Scolastico Giacosa-Cappelli, Laboratorio Silenzio (gruppo di performer sordi e udenti), la Parrocchia S.Maria Assunta in Turro, la NABA e Fastweb.

Informazioni e aggiornamenti su www.tunnelboulevard.org